Lettera alla Comunità Cattolica di Waiblingen in occasione dell'inizio del nuovo Anno Pastorale


Dopo la pausa dell’estate riprendiamo, domenica 6 settembre 2020 alle ore 9,45 a Heilig Geist, la celebrazione della S. Messa. Importante portare le mascherine protettive. Vale ancora la norma di registrazione per i partecipanti alla S. Messa, come pure il rispetto delle distanza tra persone. Coloro che vivono nello stesso appartamento possono prendere posto insieme.

Gli ultimi mesi, per alcune delle nostre famiglie, hanno portato gravi problemi: La preoccupazione che qualcuno dei famigliari potesse essere contaminato dal virus, o anche la scomparsa di una persona cara. L’isolamento degli anziani negli ospizi e ospedali. Le sfide da affrontare in riferimento a Kindergarten e scuola, la presenza costante dei figli in casa, la perdita del lavoro, Kurzarbeit. Allo stesso tempo parecchi hanno avuto l'occasione di riscoprire la propria vita e quella degli altri come un tesoro da custodire bene.

Le limitazioni a cui ci abbiamo dovuto attenere negli ultimi mesi hanno portato dei cambiamenti anche delle nostre abitudini religiose. Abbiamo seguito S. Messe in TV, non è stato possibile fare pellegrinaggi o gite comunitarie. Abbiamo dovuto rinunciare, come comunità e singoli, ai grandi momenti spirituali della Settimana Santa, come la partecipazione alla recita della Passione del Venerdì Santo da parte di numerose famiglie, bambini e giovani .
Gli incontri di catechismo sono stati interrotti, sia per i bambini della Prima Comunione, come pure per i cresimandi senza dimenticare il corso di preparazione al Matrimonio dei fidanzati.

Da quando si sono alleggerite le restrizioni per il Covid, abbiamo ripreso la celebrazione della Messa domenicale con la regolare partecipazione di una cinquantina di fedeli che di volta in volta hanno dovuto prenotarsi. È stato possibile inoltre celebrare delle S. Messe particolari di commemorazione di defunti.

 


 

 

Ora è il momento di riflettere e di guardare in avanti:

come possiamo vivere e approfondire le nostre esperienze di fede personale e di comunità nella convivenza con i limiti e le conseguenze causate dal virus? Aiutare e sostenere i nostri bambini a fare delle esperienze di fede e di chiesa? Come possono loro – e non solo loro - trovare conforto, coraggio, il filo rosso che orienti e accompagni il cammino in un mondo che sembra in confusione? È l’ora della famiglia, dei genitori e dei nonni, per creare momenti di preghiera a casa, nel silenzio di una chiesa o di un Santuario. Pregare per loro e per noi tutti Dio Padre misericordioso che ci doni la sua benedizione, invocare protezione e aiuto da parte della Madonna e dei Santi.

Ci sono delle persone che ancora non osano partecipare alle S. Messe. Promettiamo di pregare anche per loro e per la loro salute, e cerchiamo di trovare delle strade di possibili incontri .

Il venerdì 18 settembre 2020 alle ore 19,30 si terrà l’incontro del nuovo consiglio pastorale. Una delle sfide principali per le persone elette nel consiglio consiste nello stabilire il programma delle possibili attività per la comunità per i prossimi mesi e trovare modi di comunicazione e animazione spirituale adeguate in questo tempo di convivenza con il virus.

Quello che è sicuro:

Sabato 3 ottobre 2020 celebrazione per Le Cresime: ad Heilig Geist, Don Emmanuel su delega del Vescovo Gebhard, alle ore 10:30 darà la Cresima ai giovani e alle ore 15:00 agli adulti. Sabato 24 ottobre 2020 alle ore 15:00 Prima Communione di 3 bambine.

Domenica 6 dicembre 2020 (2 domenica dell’avvento), l‘annuale Giornata di Ritiro a Liebfrauenhöhe. La riflessione spirituale sarà guidata da Suor Giuliana di Ludwigsburg.

Si riprenderà la preparazione ai sacramenti del battesimo, della Prima Comunione, della Cresima e del Matrimonio; aspettiamo le iscrizioni.

In tutti i nostri incontri ci impegniamo a rispettare le regole di sicurezza (distacco, mascherine, disinfezione ecc.)

Una parola di speranza, presa dal vangelo (secondo Matteo) di questa domenica 6 settembre 2020:

“Se due di voi sulla terra si accordano a domandare una cosa qualsiasi, quella sarà loro concessa dal Padre mio che è nei cieli. 20 Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro”.